Aggiornato al 11 Dicembre 2023

Furto di energia elettrica, giostraio nei guai

Sebbene avesse stipulato un regolare contratto con il gestore di corrente elettrica (Enel), H. P. 52enne, della provincia di Varese, aveva pensato di risparmiare qualcosa sul consumo di corrente per il funzionamento delle sue attrazioni, nelle due settimane di svolgimento del tradizionale “tredicino” di Arona. Molto acuto e competente dal punto di vista tecnico, il furbo giostraio ha manomesso il contatore in maniera tale che l’erogazione di energia elettrica avvenisse ininterrottamente, senza limiti di portata e senza possibilità di contabilizzazione.
A racccontarlo è una nota dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Arona, che con il determinante apporto tecnico di personale Enel, ha permesso di scoprire l’ingegnoso trucchetto e di denunciare alla Procura della Repubblica di Verbania il “furbetto”, che risponderà all’Autorità Giudiziaria di furto aggravato di energia elettrica.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL