Aggiornato al 17 Aprile 2024

Momenti di tensione al centro migranti

Momenti di tensione ieri pomeriggio all’interno del centro di accoglienza migranti di Arizzano (foto archivio). Alcuni dei profughi hanno chiesto insistentemente un frigorifero per poter mangiare di notte terminate le ore di digiuno del Ramadan: gli animi si sono surriscaldati e sono stato necessari il massiccio intervento di carabinieri e polizia e diverse ore per riportare la situazione alla normalità. I profughi se la sono presa anche con i giornalisti, a cui è stato chiesto di allontanarsi per non innervosirli ulteriormente. Il sindaco di Arizzano Enrico Calderoni, che già alcuni mesi fa aveva denunciato la difficoltà della situazione, ha annunciato che tornerà a chiedere la convocazione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

A26-per-sito