Aggiornato al 22 Maggio 2024

Cartellino “facile” in Regione, chiesti due patteggiamenti

Udienza davanti al gup di Verbania questa mattina per le 6 persone coinvolte nell’inchiesta sull’assenteismo negli uffici distaccati della Regione a Villa San Remigio. Due hanno avanzato richiesta di patteggiamento: si tratta di Delia Gagliardi (un anno e 4 mesi con la sospensione condizionale la pena concordata con la procura) e di Dino Caretti (10 mesi con la condizionale e la non menzione sul certificato penale). Un’altra imputata, Maria Grazia Bacchetta, ha chiesto la messa alla prova mentre gli avvocati della figlia Anastasia Cardone (che avrebbe timbrato al posto della madre assente) hanno chiesto il rito abbreviato. Infine gli ultimi due dipendenti indagati, Daniela Sana e Claudio Suman, non hanno avanzato richieste e per loro si è discussa l’udienza preliminare. Il giudice Elena Ceriotti ha aggiornato al 22 luglio per decidere se rinviarli a giudizio e se accogliere i patteggiamenti e le altre istanze.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL