Aggiornato al 19 Giugno 2024

Il turista che ruba quadri

Ha rubato un quadro tra quelli in esposizione nel giardino della villa del Centro internazionale di studi Rosminiani di Stresa e stava tranquillamente tornando a casa il tedesco di 60 anni denunciato dai Carabinieri di Stresa per furto aggravato. L’uomo è stato fermato da un controllo dal personale della Dogana di Zenna, in provincia di Varese. Grazie alle indagini dei militari stresiani che, tramite telecamere e altri accertamenti erano riusciti a identificare l’auto dell’uomo, non ha potuto evitare la denuncia per furto aggravato.
Devono rispondere invece di ricettazione due minorenni, classe 1998 e 1999, uno di nazionalità pachistana e un italiano, ospiti di una comunità della zona, trovati dai militari stresiani in possesso di due smartphone rubati a metà agosto alla piscina di Baveno. I cellulari erano di proprietà di due donne, una novarese e una domese. I Carabinieri sono arrivati a loro tramite telecamere di videosorveglianza e tabulati.
Infine, è stato arrestato per evasione dai Carabinieri di Omegna un pregiudicato italiano di 53 anni che avrebbe dovuto essere ai domiciliari, ma girava liberamente per la città.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

giancarlo-conte-ok