Aggiornato al 23 Maggio 2024

Crolla parete, 21enne di Villa muore schiacciato

Dramma sul lavoro questa mattina a Gravellona Toce. Michele Stella, un ragazzo di 21 anni dipendente di una impresa edile di Villadossola e figlio del titolare, è morto schiacciato dal crollo di una parete. La ditta stava eseguendo dei lavori su di un capannone nell’area industriale tra Verbania e Gravellona e in particolare aveva appena creato in quella parete un nuovo accesso. L’opera era già conclusa, ma secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile il ragazzo è tornato due volte per recuperare degli attrezzi e la seconda volta la parete gli è crollata addosso, uccidendolo sul colpo. Sul posto sono arrivati anche gli ispettori dello Spresal, che hanno già avviato le indagini per accertare assieme ai militari dell’Arma la dinamica dei fatti ed eventuali responsabilità. L’area è stata posta sotto sequestro.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

elisa-longo-borghini-per-sito