Aggiornato al 29 Maggio 2024

Marte parla ossolano

Alle 18.30 entusiasmo nella base dell’Ente spaziale europeo perché era arrivato il segnale che il modulo orbitante TGO, realizzato in buona parte dall’industria italiana, e che aveva sganciato il modulo di discesa domenica scorsa, funzionava regolarmente. Si era pensato inizialmente che fosse arrivato il segnale dal lander Schiaparelli che era stato sganciato per atterrare su Marte. Invece i primi tentativi di invio di segnali non erano andati a buon fine. E perciò si tenterà ancora. Fino a domani. Anche se pare quasi certo che il lander sia “ammartato”. Ma come?
Al centro dell’Esa di Darmstadt come nel caso della discesa sulla cometa Philae della sonda Rosetta a guidare le operazioni è il maserese Andrea Accomazzo.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL