Aggiornato al 23 Maggio 2024

Scoperto sul treno con carico di doping

Traffico di anabolizzanti e doping sulla linea ferroviaria del Sempione.
Nel corso dei controlli doganali sul treno proveniente da Basilea e diretto a Milano, i Finanzieri hanno sottoposto a controllo un ventunenne di origini camerunensi, M.M.A.M., residente a Parigi, trovato in possesso di complessivi 182 farmaci anabolizzanti, modulatori ormonali e metabolici, suddivisi in sei confezioni accuratamente identificate e occultate all’interno del bagaglio personale.
Le suddette sostanze dopanti, classificabili nella “lista delle sostanze e dei metodi proibiti”, depositata presso l’organismo internazionale antidoping WADA (World Anti Doping Agency), sono state trasportate in assenza delle prescritte autorizzazioni sanitarie.
Il corriere è stato denunciato per violazione dell’art. 9 commi 1 e 7 della legge 376/2000 e le sostanze sequestrato.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

preparativi-per-G7