Aggiornato al 29 Maggio 2024

Falso allarme valigetta, rintracciato il proprietario

“Caspita, ma ci sono tutti questi carabinieri ad aspettarmi? Non pensavo fosse successa una cosa tanto grave…”. Si è presentato intorno alle 13.30, stupito e dispiaciuto, il geologo di Domodossola che questa mattina, dopo avere sbrigato alcune pratiche presso l’Agenzia delle entrate di via 42 Martiri, a Fondotoce, nell’andarsene ha dimenticato la valigetta (nella foto). E’ stata un’impiegata, intorno alle 11, ad accorgersi di quella “24 ore” in legno chiaro, con scritto “Mauro”, appoggiata su un bancone. Ai dipendenti viene subito l’idea che a dimenticarla in ufficio sia stato proprio il collega Mauro, assente in quel momento, così la spostano sulla sua scrivania. Ma una volta sentito al telefono arriva la conferma che non gli appartiene. Ancora qualche chiamata ai commercialisti che normalmente si servono dell’Agenzia delle entrate, fino a quando è stato necessario richiedere l’intervento del 112 affinché venisse avviato il protocollo d’allerta, che prevede, tra le altre cose, che nessuno possa aprire borse, bagagli o quant’altro di sospetto, ma che vengano informate immediatamente le forze dell’ordine. Ed è al tempestivo arrivo dei carabinieri del comando provinciale di Verbania, poco dopo supportati da alcuni agenti della questura del Vco, che l’edificio, che in quel momento ospitava una settantina di dipendenti e diversi utenti, è stato fatto evacuare per sospetto “allarme bomba”.
E’ seguito un primo sopralluogo con l’ispezione dei locali e degli spazi esterni, poi la visione del sistema di videosorveglianza, prima di decidere se chiedere o meno l’intervento degli artificieri (poi non necessario). Successivamente i carabinieri, coordinati dal capitano Fabio Volpe e dal maggiore Giovanni Della Sala, hanno mostrato i filmati interni ad alcuni dipendenti, fino a quando un’impiegata ha riconosciuto l’uomo con la valigetta, che poco prima presso di lei aveva sbrigato una pratica.
Si è potuto dunque dare un nome e un cognome a quell’uomo che nell’andarsene non si era portato via la “24 ore”. Scatenando – a sua insaputa – un allarme bomba durato un paio d’ore.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL