Aggiornato al 17 Aprile 2024

Overdose d’allucinogeni, ricoverata 23enne

Una ragazza di 23 anni è ricoverata da questa notte (sabato 18 febbraio) in ospedale per una overdose da allucinogeni. La giovane si è sentita male mentre si trovava nel pieno centro di Intra, in piazza Ranzoni. Le sue condizioni sono apparse subito gravi ai soccorritori e a lungo si è temuto per la sua vita. Ora il quadro clinico è giudicato stabile. Secondo le primissime indagini dei carabinieri la ragazza avrebbe assunto dello jenkem, un potente allucinogeno che viene ricavato dalla fermentazione degli escrementi umani che ha pesanti effetti che possono interrompere il flusso di ossigeno al corpo e causare la morte.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

A26-per-sito