Aggiornato al 24 Luglio 2024

Stresa, furto di gas da 200mila euro

I Carabinieri di Stresa hanno scoperto che una quindicina di persone dal 2016 grazie ad allacciamenti abusivi (violando cioè i sigilli imposti) hanno consumato circa 200 mila metri cubi di metano per un valore di circa 200 mila euro senza pagare alcunché. I quindici – sia italiani sia stranieri – sono stati denunciati dai militari per loro l’accusa è di furto aggravato continuato e di violazione di sigilli.  

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

vigili-del-fuoco-a-baceno-per-soccorso-donna-copia