Aggiornato al 28 Febbraio 2024

46enne finisce nei guai per colpa di Coca Cola e gin

La Coca Cola, unita al gin, consente di creare il cocktail detto “Long Island”; mix indigesto per un uomo, un verbanese di 46 anni già noto alle forze dell’ordine, che ora dovrà rispondere di ben due reati: furto e calunnia. Secondo, infatti, quanto riscontrato dagli agenti della Sezione volanti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Polizia, il 46enne avrebbe tentato di rubare all’Esselunga di Verbania per l’appunto una bottiglia di gin e una lattina di Coca Cola per un valore di circa 40 euro. L’uomo, secondo la Polizia, aveva occultato la merce nelle zaino e dopo esser stato individuato dall’addetto al sistema di videosorveglianza si è dato alla fuga, lasciandosi sfilare lo zaino dalle spalle, che conteneva non solo la refurtiva, ma anche un portafoglio con all’interno il suo documento d’identità. L’episodio risale a sabato 18 febbraio; gli addetti al personale di sicurezza del supermercato hanno chiesto l’intervento della Polizia di Stato per rintracciare l’uomo che, nel frattempo, si era recato al Comando Stazione dei Carabinieri di Verbania per presentare denuncia dicendo di essere stato aggredito dai dipendenti dell’Esselunga. Secondo gli agenti di Polizia che hanno visionato i filmati, però, la versione dell’uomo sarebbe falsa; di qui la denuncia per calunnia oltre a quella di furto. 

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

foto-incendio-appartamento-per-sito