Aggiornato al 23 Aprile 2024

Mergozzo ha dato l’ultimo saluto a Giovanna Poletti, aveva 61 anni

Il paese ha perso la sua “Vanna”. La chiamavano tutti così Giovanna Poletti, morta a 61 anni. A ricordarla con affetto sono le due figlie Lia e Marika: «La mamma aveva scoperto di avere un tumore al rene nel dicembre 2021 e la terapia seguita all’inizio ha avuto un buon riscontro. Purtroppo a dicembre 2022 il male si era ripresentato senza più possibilità di ripresa. La mamma ci ha lasciate il 13 febbraio e giovedì 16 sono stati celebrati i funerali nella chiesa parrocchiale di Mergozzo, quando tornerà dalla cremazione riposerà nel cimitero della cittadina. Era originaria di Mergozzo dove ha vissuto sempre, tranne una piccola parentesi quando ci siamo spostate a Casale Corte Cerro dal 1984 al 1991. Era conosciuta e ben voluta da tutti. Lavorava nel reparto gastronomia di un supermercato in Svizzera. Il canto era la sua passione, la sua valvola di sfogo. Cantava fin da giovane, poi aveva lasciato per un periodo per occuparsi della famiglia. Circa 15 anni fa era entrata a far parte dell’orchestra “Liscio 2000” come cantante. Era molto apprezzata. Nel 2022, dato che la malattia gliel’aveva permesso, aveva ripreso a fare qualche serata dopo il periodo d’interruzione dovuto all’emergenza sanitaria. Era una brava mamma, meravigliosa, era sempre presente, senza essere mai invadente, sapevamo che c’era senza che lei chiedesse qualcosa. Era una grande donna, amata da tutti, era semplice, mai appariscente ed anche sul palco era sempre elegante, di un’eleganza che la contraddistingueva. Anche i suoi colleghi dell’orchestra erano decisamente provati, negli anni era nato un forte affiatamento tra di loro. La mamma resterà sempre nei nostri cuori». Oltre alle figlie Lia e Marika, Giovanna Poletti ha lasciato la sorella Marilena, il fratello Franco ed i nipoti Simone, Cristian e Nicoletta.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

tir-bloccato-in-centro-a-domo-1