Articolo

07 giugno 2021 DOMODOSSOLA Roberto Bioglio

Commozione a Domodossola per la morte di Riccardo Di Lonardo, 48 anni. Era stato arbitro di calcio. Domani i funerali

Cronaca Prima pagina

Sgomento, dolore, incredulità. Sono questi alcuni sentimenti che albergano nei cuori di quanti hanno conosciuto e apprezzato Riccardo Di Lonardo, per tutti Richy, stroncato da un improvviso e fatale malore sabato sera in un ristorante di Stresa mentre cenava in compagnia della famiglia. Di Lonardo aveva 48 anni ed era molto conosciuto e stimato; persona gioviale, sportiva e piena di vita, era stato per molti anni un apprezzato arbitro di calcio. Aveva lavorato a lungo come addetto alla sicurezza della discoteca Trocadero di Domodossola e proprio in questi giorni si apprestava a tornare operativo al fianco di Tiziano Tanzarella in vista della possibile futura riapertura del locale. Di Lonardo lascia la moglie Giovanna Di Lillo e le due figlie Marika e Alice, oltre ai genitori Giovanni e Maria, i fratelli Michele e Lucia con le loro famiglie. Il funerale è in programma domani, martedì 8 giugno, alle 14.30 alla chiesa della Cappuccina con partenza dalla casa funeraria Pelgantini di Trontano. Il rosario sarà recitato questa sera alle 18.30 sempre nella stessa chiesa.