Articolo

30 dicembre 2017 DRUOGNO Redazione

Velobox, sentenza dà ragione ad automobilista

Cronaca

Il giudice di pace del Tribunale di Verbania Carlo Crapanzano ha dato ragione a un automobilista che aveva contestato una multa per eccesso di veocità (64 km/h) rilevata dal velobox posizionato in territorio di Druogno.

Nella sentenza Crapanzano evidenzia che per essere strumenti di controllo i velobox devono essere presidiati in modo visibile dall'agente di polizia municipale (anche per procedere laddove la situazione lo consent a un'immediata contestazione). E così non sarebbe invece risultato.

Da qui l'annullamento del verbale. Una sentenza destinata a far discutere e che continua a creare dibattito sull'imppiego dei velobox da parte dell'Unione montana Valli dell'Ossola.