Articolo

15 aprile 2019 VERBANIA Maria Elisa Gualandris

Avvocato e carabiniere aggrediti in Tribunale

Cronaca

Attimi di paura lunedì mattina in un’aula di udienza civile del Tribunale, dove un uomo di 54 anni ha dato in escandescenza, aggredendo prima un avvocato e poi un carabiniere. Erano circa le 9,30 e si doveva discutere la richiesta di pignoramento del conto corrente del cinquantaquattrenne. A fargli causa era stato il suo ex avvocato perché non gli erano state pagate le parcelle. Il cinquantaquattrenne l’altro giorno, in presenza di testimoni al di fuori di un bar, avrebbe minacciato e insultato il legale. Per evitare ulteriori tensioni l’avvocato aveva chiesto a un collega di essere sostituito all’udienza di lunedì. Una segnalazione della situazione a rischio era giunta anche al giudice, che ha chiesto la presenza di un carabiniere in aula. L’avvocato non aveva nemmeno iniziato a parlare che il cinquantaquattrenne lo ha afferrato per un polso e strattonato. Fortunatamente nulla di grave per lui. Quando si è avvicinato il militare per bloccarlo, ha resistito ferendolo lievemente. Il carabiniere è andato a farsi refertare. In supporto è arrivata anche la guardia giurata del Tribunale. Alla fine l’uomo è stato denunciato a piede libero per resistenza, minacce e interruzione di pubblico servizio. La vicenda sarebbe potuta anche finire peggio se non ci fosse stato il carabiniere pronto a intervenire.