Aggiornato al 19 Aprile 2024

A Omegna il via a San Vito Stasera concerto di Mingardi

Taglio del nastro oggi alle 17 con sulle note della Nuova filarmonica omegnese per i festeggiamenti in onore di San Vito, co-patrono di Omegna. Una delle feste in grado di richiamare più persone nel Vco, che è giunta alla 110ª edizione, e che proseguirà sino al 26 agosto con 80 spettacoli in cinque piazze a ingresso libero. Ad attirare è inoltre il ricco banco di beneficenza.
Stasera sul palco principale di piazza Salera salirà alle 22 il cantautore Andrea Mingardi. Sabato 24 agosto la processione con l’urna di San Vito per le vie cittadine e la benedizione delle acque. A presiedere la celebrazione sarà monsignor Amedeo Grab, vescovo emerito di Coira (Svizzera), con lui il “debuttante” a San Vito nuovo parroco di Omegna don Gian Mario Lanfranchini.
Domenica sera spazio a Suspension Dots, Totem e ai suoni delle band della compilation «Sapori dal Vco».
Lunedì Banana Repubblic, con ospiti i Mancio e Stigma, gli «Emo» di Zelig. Martedì tocchera a Fiordaliso. Mercoledì a Riccardo Folgi.
Giovedì il 10° Festival di voci nuove di San Vito: in concorso Viola Boin, Michela Di Gabriele, Lisa Dibiase, Edoardo Favino, Elisa Miele, Marika Nezi, Vincenzo Nezi, Davide Pisano, Giorgia Visca e Denise Visin, con un’esibizione, durante la serata, anche del cabarettista Leonardo Fiaschi.
Dario Ballantini è l’imitatore protagonista di venerdì sera. Sabato musica barocca. Domenica omaggio a Eros Ramazzotti dopo lo spettacolo pirotecnico di Fiori di fuoco. E lunedì lo showman Tony Figo.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

funerale-roberto-fantone