Aggiornato al 23 Maggio 2024

Bilancio revocato e riapprovato

Con una mossa in extremis (i termini per farlo scadevano oggi) un consiglio comunale straordinario stamattina ha revocato il bilancio di previsione 2013 approvato lo scorso 25 giugno e ne ha contestualmente approvato uno nuovo. Scopo dell’operazione portata avanti dalla giunta del sindaco Alberto Gusmeroli (foto), aderire alla possibilità offerta dal governo alla fine di ottobre di commutare la Tares nella meno onerosa Tarsu (questo è stato in sostanza l’unico cambiamento rispetto al bilancio approvato a giugno). L’opposizione però si è dissociata temendo conseguenze negative. I particolari su Eco Risveglio in edicola il 4 dicembre

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

elisa-longo-borghini-per-sito