Aggiornato al 20 Maggio 2024

Scoperto alla frontiera straniero latitante

Gli agenti della polizia di Stato di Domodossola hanno arrestato nella notte fra domenica e lunedì un rumeno di 32 anni residente ad Eboli. L’uomo viaggiava con altri sei rumeni senza biglietto e voleva andare in Francia.

Avvisati dal personale delle cuccette all’arrivo del treno Thello 220 gli agenti hanno fatto scendere i rumeni. Nel controllare i documenti uno di questi è risultato avere un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Firenze. Per questo è stato fatto scendere dal treno e portato in carcere a Verbania mentre gli altri cinque connazionali fatti tornare a Milano.

Sempre gli agenti della Polizia di Stato, durante il controllo documento sul treno EC 221 Parigi Venezia hanno denunciato una ragazza etiope perché cercava di entrare nel territorio italiano con una carta d’identità francese contraffatta. Oltre alla denuncia la ragazza è stata rimandata a Vallorbe alla polizia francese.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-20240518-WA0002