Aggiornato al 27 Maggio 2024

L’autopsia di Rachele domani a Milano

L’autopsia sul corpo senza vita della piccola Rachele, la bimba di tre anni morta in casa sabato a Verbania, sarà effettuato domani (giovedì) all’istituto di medicina legale di Milano.

La super consulente chiamata dalla Procura, la professoressa Cristina Cattaneo, nota per aver seguito celebri casi di cronaca, oggi, coadiuvata dal collega dell’Asl Vco, il professor Alberto Bellocco, all’obitorio di Verbania ha effettuato un approfondito esame esterno, durato oltre sei ore, sul corpo della bimba, repertando numerosi campioni.

Presenti infatti numerosi segni, come ematomi, sui quali si vuol fare luce. Poi la decisione di trasferire la salma a Milano per l’autopsia.

Nel laboratorio dell’istituto ci sono infatti le necessarie attrezzature tecnologiche per gli accertamenti che la consulente ritiene necessari per cercare di fare luce sulle cause del decesso.

La versione fornita dalla madre è che la bimba è caduta dal triciclo e dopo alcune ore ha perso conoscenza. Poi il vano intervento dei soccorritori.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

auto-cc-per-sito