Aggiornato al 20 Maggio 2024

Addio al giudice di pace a Domodossola

Il commissario della Comunità montana Valli dell’Ossola, Fabrizio Toscano, ha comunicato di aver inoltrato al Ministero di Grazia e Giustizia la rinuncia al mantenimento degli Uffici del Giudice di Pace a Domodossola.

“Il mantenimento degli Uffici – spiega una nota della Comunità -, concesso dal Ministero di Grazia e Giustizia con decreto del 7 marzo 2014, richiesto da parte della Assemblea dei Sindaci del 25 ottobre 2012 e seguito da delibera della Comunità Montana Valle Ossola del 27 aprile 2013, avrebbe comportato un impegno, anche finanziario, che non è stato possibile confermare. Questa operazione avrebbe comportato l’individuazione e la gestione di una sede adeguata al servizio specifico, nonché l’individuazione e l’onere di spesa di un organico di 3 persone, interamente a carico dei Comuni
ossolani”.

Ma i Comuni non hanno potuto confermare quanto previsto nella delibera. Il taglio dei trasferimenti erogati ai Comuni negli ultimi due anni ed i limiti imposti dal Patto di Stabilità, hanno inciso sulla decisione da parte degli Enti Locali, che non sono in grado di far fronte ad un ulteriore servizio, sino ad oggi di competenza statale.

“E’ con evidente rammarico – si legge nelal nota – che si rileva l’ulteriore servizio trasferito in altre sedi con ripercussioni di disagio a carico dei cittadini e ci si augura che nonostante la prossima cessazione della Comunità Montana, ad oggi unico Ente rappresentativo dell’intero territorio, si saprà mantenere alta la priorità sui temi generali ed unitari”.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-20240518-WA0002