Aggiornato al 21 Maggio 2024

Finanza, scoperti 19 milioni evasi

Celebrato alla caserma Simonetta di Verbania l’anniversario di fondazione della Guardia di finanza, che nel 2014 compie 240 anni.
Traccaito un bilancio dei primi cinque mesi di attività dell’anno, con in primo piano ovviamente la lotta all’evasione fiscale.
Finora sono state svolte 85 verifiche in materia di imposte dirette e dell’Iva e 25 controlli sulle erogazioni di prestazioni sociali agevolate, sulle nuove partite Iva e sulla riscossione tributaria, e il bilancio è di tutto rispetto: 19,1 milioni di euro di componenti positivi di reddito sottratti all’imposizione, 6,9 milioni di euro di costi non deducibili, 3,9 milioni di euro di Iva dovuta, 9 evasori totali e 11 lavoratori in nero o irregolari.
Le persone denunciate per reati tributari sono state 28. Dall’inizio dell’anno sono stati invece 932 i controlli sull’emissione di scontrini e ricevute fiscali, e il dato che ne emerge non è affatto positivo visto che oltre la metà di questi controlli, 486 pari al 52,1%, hanno avuto un esito irregolare.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL