Aggiornato al 26 Maggio 2024

Distributori di carburante irregolari

Ha riguardato tutta la provincia di Novara l’operazione con la quale la Guardia di finanza ha controllato numerosi distributori di carburante, alla ricerca di eventuali irregolarità che potevano ledere i consumatori. La maggiori sono emerse confrontando le giacenze contabili di carburante con quelle effettive presenti nei depositi: sono state riscontrate, infatti, delle deficienze per un ammontare complessivo di oltre 11mila litri, delle eccedenze per un totale di quasi 1.500 litri nonché deficienze per quasi 38 chili di olio.

Quattro le sanzioni amministrative comminate ad altrettanti impianti “pubblici”, più una quinta ad un distributore che aveva installato delle telecamere di sorveglianza senza la necessaria autorizzazione. Inoltre sono stati individuati due distributori privati irregolari, uno dei quali è stato posto sotto sequestro amministrativo finalizzato alla confisca, assieme a 148 litri di gasolio ad uso autotrazione.

I controlli verranno ripetuti anche nei prossimi giorni per – affermano dal comando provinciale novarese delle Fiamme gialle – porre tutti i cittadini nelle condizioni di scegliere con serenità e chiarezza a quale esercente rivolgersi.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

presentazione-iniziativa-spalloni-per-sito