Aggiornato al 14 Aprile 2024

Ritrovato nella notte fungiatt varesino

Si è conclusa alle 2 di questa notte l’operazione di soccorso per la ricerca di un “fungiatt” varesino disperso dal giorno prima nei boschi sul confine italo-elvetico in valle Vigezzo. L’uomo, M.G. di 61 anni, il 25 settembre si era recato nei boschi sopra l’abitato di Olgia, nel comune di Re, alla ricerca di funghi. Dopo aver trascorso tutta la giornata nel bosco, al calare della sera, intorno alle 20, il 61 enne ha smarrito il sentiero. Fortunatamente si trovava in una zona coperta dalla rete telefonica. Col cellulare ha chiesto aiuto e sono intervenuti gli uomini della Stazione del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Domodossola con le proprie unità cinofile, insieme al personale della Stazione del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e speleologico della Valle Vigezzo; sono così iniziate le ricerche. Dato il buio, il luogo impervio e dalle indicazioni poco chiare fornite dall’uomo, ormai stanco e infreddolito, ci sono volute più di quattro ore ai soccorritori per ritrovarlo, proprio sul confine tra Re e Camedo.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

biblioteca-domo