Aggiornato al 15 Luglio 2024

Targa contraffatta, scoperto dalla polstrada

La Polstrada di Verbania ha provveduto a denunciare a piede libero, G.F. di anni 29, residente a Verbania, per i reati di contraffazione ed utilizzo di targa di immatricolazione alterata di veicolo.

Il soggetto già gravato da numerosi precedenti penali, è stato sorpreso mentre circolava alla guida di un motociclo, senza assicurazione, privo della prescritta revisione e già sottoposto a fermo fiscale per debiti mai pagati.

In particolare l’uomo- spiegano dalla Stradale – aveva abilmente alterato i numeri identificativi di una targa di immatricolazione di altro veicolo destinato alla demolizione di cui era venuto in possesso, collocandola sul motociclo che utilizzava per gli spostamenti. Tale mezzo era stato a lui affidato dal legittimo proprietario con l’impegno di custodirlo in luogo idoneo, in quanto sottoposto a fermo fiscale emesso da Equitalia.

Nei giorni precedenti il controllo effettuato dagli agenti della stradale infatti il soggetto era stato individuato a bordo del motociclo da personale della Questura, mentre sfrecciava a forte velocità, superando diversi autoveicoli fermi in colonna.

Ciò che aveva insospettito gli agenti era la posizione fortemente inclinata della targa della moto che non permetteva di essere letta correttamente e secondo le intenzioni dell’indagato avrebbe garantito la fuga senza poter essere identificato e contravvenzionato per i vari illeciti commessi.

Targa e motociclo sono stati sottoposti a sequestro e fermo amministrativo rispettivamente ai sensi del codice di procedura penale e del codice della strada sulla scorta delle norme violate.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

pressentazione-eventi-estivi-arona-1
fonti-bognanco