Aggiornato al 15 Luglio 2024

La casa degli oggetti “smarriti”

Due cittadini marocchini regolarmente in Italia ma senza fissa dimora sono stati scoperti dalla polizia del commissariato di Omegna occupare abusivamente un appartamento nel centro del capoluogo cusiano. I due, di 27 e 57 anni, si erano allacciati senza titolo al contatore elettrico condominiale. Inoltre nei locali da loro abitati sono stati trovati oggetti smarriti. E sono stati perciò denunciati per furto e appropriazione di cose smarrite.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

pressentazione-eventi-estivi-arona-1
fonti-bognanco