Aggiornato al 22 Aprile 2024

Pranzo di Santo Stefano di beneficenza a Cannobio

Un successo. Anche l’edizione 2015 del “pranzo di santo Stefano” curata dall’Amministrazione comunale e dedicata alle persone sole ed anziane ha raggiunto l’obiettivo. Piu’ partecipanti rispetto all’edizione 2014.

Vedi la fotogallery

“Ringrazio di cuore tutti gli anziani e le persone sole intervenute, i volontari, chi ha dato una mano in cucina, chi ha donato i premi, gli assessori, i consiglieri e le associazioni che hanno aderito a questa bella giornata – commenta Giandomenico Albertella, sindaco di Cannobio – condividere una giornata insieme a queste persone è importante, grazie”.

Diversi volontari hanno curato la preparazione dell’apprezzato pranzo con un eccellente risotto con le pere e simpatiche decorazioni che hanno impreziosito i tavoli, il sindaco Albertella con i consiglieri ha servito ai tavoli le persone e portato un saluto insieme alla presenza di don Mauro e don Massimiliano.

Nel pomeriggio cinque “giri” di tombola partecipatissima con l’apertura all’evento a tutti coloro che lo desideravano. Il ricavato della giornata è devoluto alla Fondazione comunità attiva. Un gesto di solidarietà ed una tradizione quella del pranzo di santo Stefano nata a Cannobio dodici anni fa ed oggi fiorente realtà. Il sindaco ha estratto i “tombolini” della prima tombola e gli assessori le altre quattro. Molto soddisfatti i partecipanti.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

inaugurazione-radioterapia-verbania