Aggiornato al 23 Maggio 2024

Anche a Domo la nuova droga kratom

Le Fiamme Gialle hanno fermato alla stazione di Domodossola e segnalato per uso personale di sostanze stupefacenti, alla competente Prefettura di Varese, un cittadino italiano, B.L. le sue iniziali, trovato in possesso di 2,5 gr. di kratom.

Si tratta di una nuova droga ufficialmente inserita nella tabella 1 delle sostanze stupefacenti, ad agosto del 2016, dal ministero della Salute a seguito di una intossicazione acuta, rilevata in Italia nel 2015, dovuta alla mitragyna, alcaloide presente nella pianta.

Gli effetti, sia stimolanti che euforici-analgesici-sedativi sono simili a quelli prodotti dall’alcaloide presente nella pianta della coca.

Nello specifico si tratta di una pianta tropicale “kratom” (mitragyna speciosa) originaria della Thailandia ove già da tempo è proibita per i suoi effetti stupefacenti.

Conclude la nota della Finanza: L’Australia è stata tra le prime nazioni ad accorgersi della sua diffusione e pericolosità, ma ora anche in Europa molti Stati si stanno allineando sulle medesime posizioni.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

elisa-longo-borghini-per-sito