Aggiornato al 19 Giugno 2024

Morto tra le nevi svizzere ex sindaco di Vogogna

E’ stato ritrovato oggi tra le nevi svizzere il corpo senza vita di Marco Zago. Il 50enne, ex sindaco di Vogogna, primo cittadino dal 2004 al 2009, e imprenditore, si era recato domenica nella zona di Ovronnaz nel Canton Vallese per praticare scialpinismo. Da allora più nessuna notizia oggi l’infausto esito delle ricerche. Probabile che sia stato travolto da una valanga o rimasto vittima di una caduta in quota, si trovava in un dirupo nei pressi della stazione sciistica vicino a Sion, dov’era stata ritrovata la sua auto. Il segnale del cellulare ha guidato le ricerche.

Commosso il ricordo del sindaco e deputato Enrico Borghi: “Non ho parole, Marco… ce ne siamo scambiate tante, in amicizia, in tutti questi anni. Le scuole medie, le partite nella Beurese, gli anni della spensieratezza tra feste di paese e campi di calcio… poi la voglia di cambiare il nostro Paese, di una politica più giusta e più pulita, e l’impegno politico e amministrativo. Dei tanti ricordi che mi ronzano nella testa, ho ancora in testa il tuo saluto, dopo una pizza insieme: “Cambieremo Vogogna: tu devi fare il sindaco, e io sarò il tuo assessore”. Avevamo 27 anni, e tanta passione, energia, entusiasmo. Adesso, come dicono gli Alpini di cui tu sei stato caporal maggiore in una difficile missione in Mozambico, sei andato avanti tu. E noi non sappiamo più cosa dire. Se non appellarci, pensando a come la tua esperienza terrena è terminata, al Signore delle Cime che ha chiamato un nostro amico a se’ e alla Madonna delle Nevi, che ora ti copre con il suo mantello. Un grande abbraccio a mamma Maria e papà Franco, a Nicole e Giulia e ad Elisa. A Dio, amico mio e amico nostro!”

 

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

giancarlo-conte-ok