Aggiornato al 19 Giugno 2024

Meina saluta Piero Ragazzoni, fu vicesindaco per dieci anni

Dopo un breve periodo di malattia a Meina è deceduto Piero Ragazzoni, 82 anni, per un decennio vicesindaco del paese nella giunta guidata da Marcello Donderi, tra l’altro medico di base della località. Il Covid 19 non lo ha risparmiato. Appartenente ad una famiglia storica di Meina è ricordato per la sua affabilità, per il suo sorriso e per la sua cordialità nel parlare con tutti coloro che incontrava. La sua semplicità e la sua costante presenza in municipio, sempre a disposizione dei cittadini, resteranno un grande ricordo per i meinesi e per tutti coloro che lo hanno conosciuto, villeggianti compresi. Era stato eletto con una coalizione di centrodestra il 13 giugno del 1999, rieletto nelle consultazioni del 12 e 13 giugno 2004, ha terminato il suo mandato a fianco di Donderi il 6 giugno del 2009, quando alla guida del Comune venne eletto Paolo Cumbo. Commossi i ricordi proprio dell’ex primo cittadino Marcello Donderi così come dell’attuale sindaco Fabrizio Barbieri.  Non si può svolgere nessuna cerimonia funebre come è previsto a causa dell’emergenza sanitaria, prevista solo la benedizione della salma nella sua dimora. La moglie Osella ha vissuto questo breve periodo di malattia con l’intento di non lasciare solo nemmeno un istante il marito. La gravità della patologia, purtroppo, li ha separati negli ultimi giorni. Ragazzoni lascia anche la figlia Stefania e le sorelle Mariella e Pinuccia.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

giancarlo-conte-ok