Aggiornato al 24 Luglio 2024

Un caso di positività alla Riss di Premosello Chiovenda. Si tratta di un nuovo utente già in isolamento fiduciario

Un caso di positività al Coronavirus è stato registrato nel pomeriggio di ieri, mercoledì 21 ottobre, nella Riss di Premosello Chiovenda dove nei mesi scorsi il Covid-19 aveva già colpito duramente con vari pazienti positivi e numerosi decessi. In questo caso è si tratta di un nuovo ingresso (e come tutti i nuovi ospiti che entrano in struttura viene sottoposto al tampone di routine). «L’utente – spiega Valentina Affatato, direttore di struttura – era già in isolamento fiduciario, separato dalla degenza ordinaria, ed aveva del personale dedicato. L’ospite è sempre stato asintomatico e lo è tuttora, le sue condizioni sono monitorate continuamente. Nella giornata di oggi, giovedì, e in quella di domani, venerdì, verranno effettuati tamponi a tutto il personale della struttura: 37 persone saranno sottoposte all’esame oggi, 32 domani». In tutto 69 dipendenti su 75; in questi giorni verranno testati anche i 47 ospiti della Riss. «Ieri pomeriggio – aggiunge Affatato – tutti i parenti dei nostri ospiti sono stati contattati telefonicamente dalla nostra psicologa. Nei prossimi giorni tutti i familiari verranno contattati nuovamente per un continuo aggiornamento della situazione».

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

vigili-del-fuoco-a-baceno-per-soccorso-donna-copia