Aggiornato al 17 Luglio 2024

Un cane salvato sulle cime del Monte Cazzola, dopo una notte sotto la neve

E’ stato ieri, mercoledì, che i tecnici del Soccorso alpino e speleologico piemontese sono stati attivati a Baceno nella ricerca di una cane che si era allontanato dal suo padrone nella zona del Monte Cazzola, all’alpe Devero. Inizialmente alla ricerca hanno partecipato anche i Vigili del fuoco con l’ausilio dell’elicottero, ma il sorvolo è risultato negativo. La mattina di oggi, giovedì, il padrone di Nebbia, così si chiama il cane, ha proseguito nella ricerca. Seguendo le indicazioni fornite dai tecnici della stazione del Soccorso alpino di Baceno, l’uomo ha individuato il cane che era rimasto bloccato all’interno di una dolina, a poca distanza dalla cima della montagna. Allertati i soccorsi, sul posto si è portata una squadra che ha imbragato il padrone dell’animale per poi calarlo con le corde nell’anfratto per circa 5 metri. Una volta raggiunto, l’uomo ha assicurato il cane con un’apposita imbracatura e sia lui che Nebbia sono stati riportati in superficie. L’animale è risultato illeso. 

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

santanche-1