Aggiornato al 22 Giugno 2024

Caso Cariplo, i sindaci di Verbania, Omegna e Domodossola chiedono le dimissioni del presidente della Provincia Alessandro Lana

I sindaci dei tre Comuni più importanti del territorio – Verbania, Domodossola e Omegna – hanno ufficialmente chiesto le dimissioni del presidente della Provincia, Alessandro Lana. A far da detonatore alla richiesta è stato il caso della nomina del commissario della Fondazione Cariplo; la Provincia ha infatti nominato un terzetto da cui verrà scelto il nuovo nome che dovrà gestire i tanti fondi per i bandi emblematici di Cariplo. Due dei tre nomi inizialmente prescelti da Lana sono stati bocciati. I primi cittadini dei tre centri maggiori della provincia parlano di «fallimentare gestione della nomina della terna di candidati per la fondazione Cariplo», un evento che, scrivono Silvia Marchionini, Lucio Pizzi e Mimma Moscatiello, dimostra «ancora una volta la profonda debolezza politica e istituzionale dell’amministrazione provinciale». «L’amministrazione – dicono i sindaci – fin dal suo insediamento, non è riuscita a rappresentare un punto di riferimento affidabile e credibile per il territorio, apparendo troppo spesso distratta e incapace di imporre una strategia politica nell’interesse di tutti i Comuni. Il disastro sulle nomine è solo l’ultimo degli ostacoli che ha incontrato la presidenza: strade, rifiuti, turismo, su qualunque tema manca totalmente una guida e il ruolo trainante dell’ente è completamente assente. Siamo convinti che sia necessario uno scatto di responsabilità da parte del presidente, affinché prenda atto dell’impossibilità di espletare il proprio mandato così come proposto nelle linee programmatiche con le quali si è presentato agli elettori. Nell’interesse comune di tutto il Verbano Cusio Ossola riteniamo quindi utile che il presidente prenda atto della situazione traendo le logiche conseguenze».

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-20240622-WA0001