Aggiornato al 23 Aprile 2024

Meina piange Gabriella Rigon, la 76enne impegnata nel sociale

Meina piange Gabriella Rigon, figura di spicco nel mondo del volontariato, morta martedì 21 marzo. Pochi giorni dopo, il 29, avrebbe compiuto 76 anni. Ha lasciato il marito Giorgio, i figli Cristina e Massimiliano con Diletta, il fratello Roberto ed i nipoti. «Per Meina è una grande perdita: Gabriella ha sempre messo a disposizione della comunità tutto il suo impegno e le sue competenze, donando molto del suo tempo libero nell’ambito della socialità e del volontariato – ricorda Silvana Aldeni, assessore al Bilancio e alla Cultura del Comune di Meina e sua amica personale -. Era stata tesoriere della Pro loco e per molti anni aveva lavorato in biblioteca, partecipando attivamente a tutte le riunioni del consiglio, occupandosi di tante cose e in particolare di contabilità. Si era messa a disposizione anche per tenere la contabilità del Ristoro Primavera dell’Associazione genitori bambini Down ed era segretaria del Garden club Arona, l’associazione per appassionati di natura, arte, giardini e giardinaggio». (Articolo completo su Eco Risveglio in edicola)

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

tir-bloccato-in-centro-a-domo-1