Aggiornato al 25 Giugno 2024

Verbania, un 18enne arrestato per spaccio di droga: aveva con sé tre chili di hashish

Mercoledì 22 marzo, ma la notizia è stata diffusa solamente oggi, giovedì, il personale della Squadra Mobile del Vco, congiuntamente agli agenti del commissariato di Omegna, durante un servizio mirato al contrasto dello spaccio di stupefacenti in provincia, ha arrestato un 18enne in flagranza di reato per spaccio. Nelle vicinanze del parco giochi di Renco, lungo il fiume San Bernardino, a Verbania, zona conosciuta per lo smercio e l’occultamento di droga, gli agenti della Polizia hanno notato un giovane, volto noto alle forze dell’ordine, che appena si è accordo della loro presenza, senza una motivazione valida ha iniziato a correre per far perdere le proprie tracce. «Durante il tentativo di fuga – hanno fatto sapere in una nota dalla Questura – il ragazzo abbandonava, lasciandolo all’interno di un giardino privato, un borsone che portava con sé e all’interno del quale gli agenti hanno trovato, in alcuni involucri di plastica, diversi panetti di hashish per un totale di 3 chilogrammi». Così gli agenti si sono messi all’inseguimento del 18enne, di cui in un primo momento si pensava si fossero perse le tracce. Ma mentre alcuni continuavano a seguirne le orme, altri poliziotti hanno allargato il cerchio delle ricerche. A quel punto il ragazzo ha cercato riparo nella propria abitazione, dove però c’erano gli agenti ad aspettarlo. A quel punto il giovane è stato arrestato e trasferito nel carcere di Verbania a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

foto-per-sito-controlli-cc