Aggiornato al 21 Giugno 2024

Non si ferma all’alt della Polizia, 23enne preso dopo la fuga. Con sé aveva 100 grammi di hashish, un coltello ed un bastone

Era impegna in un servizio di controllo del territorio la pattuglia della Squadra Volante della questura, quando nella notte tra lunedì e martedì sulla statale 34, all’altezza del km 7, si è resa protagonista di un lungo inseguimento. Ad essere fermato, alla fine, è stato un 23enne residente in provincia di Milano, che a bordo della propria auto, assieme ad altri due passeggeri, ha cercato di fuggire ad un controllo. Questi i fatti. L’equipaggio della Volante, la cui vettura aveva i dispositivi sonori e luminosi azionati, ha intimato l’alt all’auto sospetta su cui viaggiavano tre persone. Alla vista della Polizia, però, il conducente ha accelerato facendo inversione a U per poi fuggire ad alta velocità. Dopodiché è sceso dal mezzo dandosela a gambe. Ma la sua fuga è finita poco dopo grazie al tempestivo intervento degli agenti. Durante l’operazione i poliziotti hanno recuperato un panetto rettangolare con all’interno dell’hashish dal peso di 100 grammi, gettato poco prima dalla persona in fuga. Di conseguenza è stata compiuta una perquisizione del soggetto fermato e della sua auto, dalla quale sono stati rinvenuti un coltello con una lama a punta lunga circa 12 centimetri, e un bastone di legno di 17. A quel punto il 23enne «è stato denunciato in stato di libertà per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio – hanno fatto sapere dalla Questura – e per porto senza giustificato motivo di strumenti atti ad offendere». 

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL