Aggiornato al 23 Settembre 2023

Impianto a biogas a Cuzzago, il sindaco dice la sua

«La mia amministrazione si è trovata investita di una questione partita già nel 2019; la decisione da noi assunta di cedere il terreno di Cuzzago dove dovrebbe sorgere l’impianto a biogas è conseguenza di atti precedenti». Questa in sintesi l’opinione del sindaco di Premosello, Elio Fovanna, sull’impianto di Cuzzago espressa la mattina di oggi, sabato, durante la conferenza stampa in sala consiliare. Il primo cittadino, dopo aver fatto una cronistoria della vicenda, rispondendo alla domanda se fosse favorevole o contrario all’impianto, ha detto: «Su questa questione ci siamo trovati investiti. Non abbiamo preso una posizione sul tema e preferisco non pronunciarmi. Posso però dire che se fossi stato io il sindaco all’epoca delle prime interlocuzioni non avrei offerto il terreno e avrei comunque prima sentito la popolazione di Cuzzago». «Il cerchio per Premosello – ha aggiunto Fovanna – si chiude con una lettera del dicembre 2020 del Consorzio che accetta la proposta del Comune di vendere il terreno a 10 euro al metro quadro; il 29 dicembre 2022 noi abbiamo deliberato la vendita essendoci già questa sorta di contratto preliminare, che di fatto impegnava il Comune; sulla base di quell’affidamento il Consorzio ha richiesto il finanziamento di 20 milioni per il Pnrr e la Regione ha dato il proprio nulla osta agli impianti di Premosello e Ornavasso. Esisteva per il Comune di Premosello una responsabilità precontrattuale anche prima di deliberare in consiglio la vendita dei terreni; se noi avessimo cambiato idea avendo sempre espresso parere favorevole nell’assemblea del Consorzio la responsabilità sarebbe ricaduta sull’ente; se ci fossimo sottratti Conser Vco ci avrebbe chiesto di trovare un altro terreno e anche i 123 milioni di euro». Nel corso dell’incontro sono intervenuti anche il vice sindaco Massimo Macchi e l’assessore Salvatore Addamo. Macchi ha spiegato in cosa consistono le compensazioni ambientali decise da Conser Vco in cambio dell’impianto; Addamo ha parlato della sua recente visita all’impianto di Cavaglià dicendo di aver querelato alcuni esponenti del Comitato che si oppone all’impianto per alcune dichiarazioni comparse su Internet. Durante la conferenza stampa c’è stato anche un breve scontro con alcuni esponenti del Comitato presenti in sala consiliare.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL