Aggiornato al 17 Aprile 2024

Filippo Ganna si è portato a casa la Tour de Wallonie, gara a tappe che si è disputata in Belgio

Due vittorie di tappa in cinque giornate di corsa, ed il successo nella classifica finale per Filippo Ganna al Tour de Wallonie, gara a tappe che si è tenuta nel sud del Belgio e che il vignonese ha corso in vista dei mondiali di Glasgow nei quali disputerà sia le prove su pista nel quartetto dell’inseguimento a squadre e nell’inseguimento individuale, sia la cronometro su strada. In Belgio il vignonese della Ineos Grenadier ha vinto già al primo giorno di gara ad Hamoir con una progressione che nessuno poi ha saputo recuperare. Ganna ha vinto a braccia alzate davanti a Davide Ballerini (Soudal Quick-Step), Arne Marit (Intermarché-Circus-Wanty), ed Elia Viviani (Ineos Grenadier). Dopo 48 ore senza squilli Pippo, nel giorno del suo compleanno, ha vinto la cronometro di 32,7 km (partenza ed arrivo a Mons), prendendosi a 24 ore dal gran finale la maglia rossa di leader della classifica. Con il body tricolore ha vinto in 38’01’’ alla media di 51,609 km/h, e preceduto due compagni di squadra: Johua Tarling, che ha perso 8’’, e Connor Swift, 24’’. Ganna al primo intermedio era in ritardo di 4’’, salvo poi recuperare alla grande e vincere l’ennesima prova della carriera contro il tempo. Nell’ ultima tappa (Banneux-Aubel di 215 km decisamente duri) il vignonese è riuscito a mantenere la maglia rossa di leader portandosi a casa il trofeo del vincitore.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

intervento-vigili-del-fuoco-per-sito