Aggiornato al 17 Aprile 2024

Controlli dei carabinieri, denunciati in 8 e ritirate 4 patenti

Un altro fine settimana di controlli nel Vco da parte dei Carabinieri del comando provinciale di Verbania. Sono state quattro le patenti di guida ritirate, tutte a causa dello stato di alterazione dei conducenti delle auto, dovuto all’assunzione di alcol o droghe. A Omegna i carabinieri della stazione locale hanno denunciato un novarese che aveva provocato un incidente stradale. Sottoposto a controllo, è risultato positivo all’uso di sostanze stupefacenti. A Mergozzo, invece, l’Aliquota Radiomobile di Verbania ha denunciato un 33enne del paese che è stato sorpreso alla guida di una bicicletta «con un tasso alcolemico – hanno fatto sapere i militari – quattro volte superiore al consentito. Per il ciclista è scattata la denuncia e il ritiro della patente di guida». Ed ancora i Carabinieri di Domodossola hanno provveduto a denunciare un 50enne della città «per maltrattamenti e violenza sessuale nei confronti della moglie. Il marito a causa della sua morbosa gelosia – hanno fatto sapere ancora dall’Arma – ha sottoposto per anni la donna a violenze fisiche e psicologiche sempre taciute dalla stessa. Dopo l’ennesima violenza la vittima si è decisa a denunciare il marito». Un 40enne di Piedimulera è stato invece denunciato dai Carabinieri mentre si trovava a Villadossola  perché si è reso responsabile di un furto avvenuto in un negozio di bigiotteria, dove ha asportato merce per un valore di 62euro. L’uomo è stato poi identificato dai militari attraverso i filmati di videosorveglianza presenti all’interno del negozio. Sempre in Ossola, i militari dell’Aliquota Radiomobile di Domodossola hanno denunciato un 42enne per minacce al vicino di casa contro cui ha brandito un coltello a serramanico durante un litigio. E’ stato quindi denunciato per minaccia aggravata. Ancora maltrattamenti in famiglia, questa volta a Pieve Vergonte, dove un 45enne è stato denunciato dai Carabinieri di Premosello Chiovenda. Dopo accertamenti condotti anche grazie alla denuncia dell’ex compagna dell’uomo, i militari hanno scoperto che la vittima dal 2017 è stata sottoposta costantemente a violenze fisiche subite anche davanti alle due figlie minorenni. Ma non è tutto. Un giovane di Domodossola è stato denunciato dagli uomini dell’Aliquota Radiomobile del posto perché sorpreso con una pistola taser ad impulsi elettrici. Il ragazzo non è stato in grado di giustificarne il possesso, di conseguenza è stato denunciato per porto abusivo di armi. Infine i Carabinieri di Domodossola, intervenuti durante una lite tra ragazzi avvenuta in strada, hanno ritrovato tre coltelli che erano stati abbandonati da due giovani del posto una volta accortisi dell’arrivo degli uomini dell’Arma. I due sono stati denunciati per porto di armi.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

intervento-vigili-del-fuoco-per-sito