Aggiornato al 22 Febbraio 2024

Delitti di lago 7, i nuovi gialli sono in libreria

È in libreria, fresca di stampa, l’antologia a cura di Ambretta Sampietro “Delitti di Lago 7”, 21 racconti gialli che hanno un filo conduttore: l’ambientazione in una località di lago dove assassini e crimini efferati trovano spazio tra le acque solo apparentemente tranquille. Sul lago Maggiore, ed esattamente a Stresa, Emilia Covini stuzzica la curiosità del lettore scrivendo del delitto di un antiquario che custodisce una lettera scritta da Ernest Hemingway al Grand hotel des Iles Borromées. Anche Alberto Pizzi sceglie come location Stresa per il suo racconto, in cui la sparizione di un’anziana viene notata da un vicino curioso. Anche Mercedes Bresso “fa sparire” misteriosamente due uomini, e lo fa a Montrigiasco, mentre ad Arona la protagonista del racconto di Laura Veroni in preda alle allucinazioni commette un delitto. Pure sul lago d’Orta non mancano i delitti. Erica Gibogini l’assassinio lo ambienta sul lungolago di Omegna, ad incastrare il colpevole un testimone d’eccezione: un gatto. Francesca Battistella si addentra invece nella frazione Pisogno di Miasino, dove la maldicenza intralcia le indagini sulla sparizione di un camionista. «Con questa antologia – commenta la curatrice Sampietro – ci proponiamo di far conoscere i laghi e le splendide località che li circondano, di invogliare i lettori a visitarli e farli vedere con occhi diversi a chi li conosce già. È anche un’occasione per scoprire nuovi autori e assaggiare la loro scrittura. I diritti d’autore della vendita dell’antologia verranno devoluti alla Gemma Rara Onlus, associazione di volontariato che si propone di aiutare le persone affette da malattie genetiche rare».

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

drone
andrea-amabile