Aggiornato al 29 Maggio 2024

E’ ricoverata in Rianimazione la 18enne omegnese investita da un autobus

È ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Maggiore di Novara, M.V., classe 2005, la studentessa omegnese che frequenta la 5ª dell’indirizzo di Scienze umane del liceo “Bonaventura Cavalieri” di Verbania, investita dopo le 13 di oggi, lunedì, nel piazzale davanti alla questura e al cimitero di Suna da un bus per il trasporto degli studenti. Si tratta di un mezzo di Vco Trasporti che avrebbe dovuto portare gli studenti a Omegna e che la stessa giovane avrebbe dovuto prendere. In queste ore la Polizia stradale di Verbania sta cercando di ricostruire cosa è avvenuto in quei tragici minuti che hanno seguito l’uscita da scuola. L’autista, ancora sotto shock, ha dichiarato di non essersi accorto della presenza della ragazza, investita da una ruota del mezzo. Gli agenti stanno procedendo in queste ore all’ascolto dei tanti testimoni che erano presenti al momento dell’incidente, ma le indagini sono avvolte dal massimo riserbo. Quello che pare certo, secondo molteplici testimonianze raccolte dalla Stradale, è che la 18enne al momento dell’investimento non indossava le cuffiette per ascoltare la musica, dettaglio che in passato è stato causa di tragedie anche nella provincia del Vco. Nel frattempo queste sono ore di grande apprensione per la famiglia e per i compagni della giovane, inizialmente ricoverata all’ospedale Castelli di Pallanza, che si trova a poche centinaia di metri dal luogo dell’investimento. La ragazza, che ha riportato un trauma a livello addominale, nel pomeriggio è stata stabilizzata e trasferita nel reparto di Rianimazione del nosocomio di Novara. Ed è di poco fa la nota di Vco Trasporti diffusa per esprimere “la più sincera vicinanza alla famiglia della ragazza” e per dichiarare che “l’azienda resta a disposizione delle forze dell’ordine per le verifiche del caso”.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL