Aggiornato al 29 Maggio 2024

Obbligo delle mascherine in tutti i reparti di degenza degli ospedali

Da quando non c’è più l’obbligo di segnalare la positività al Covid, i dati che diffonde la Regione sono una stima ampiamente al ribasso. Vale la pena comunque guardarli dato che mercoledì 27 settembre l’Asl Vco ha emanato la nota per cui (in base a quanto previsto dal ministero della Salute) è tornato l’obbligo delle mascherine (meglio FFP2) in tutti i reparti di degenza all’interno dell’ospedale. L’obbligo riguarda gli operatori sanitari, gli utenti e i visitatori (familiari e caregiver) e la mascherina dovrà, chiaramente, essere portata per tutto il tempo di permanenza. Non è richiesto l’uso di protezioni delle vie respiratorie nelle sale d’attesa e negli spazi esterni alle aree di degenza, ma in particolare per gli over 65 e le persone immunodepresse, sarebbe buona norma. Gli ultimi dati di contagi di Covid nel Vco, che abbiamo a disposizione, risalgono alla scorsa settimana quando si registravano 65 ammalati. Ma come si diceva non sono tanto i numeri in sé a dover attrarre l’attenzione, quanto le percentuali registrate sui contagi. L’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100mila abitanti) in Piemonte, è stata del 7,6% rispetto alla settimana precedente. L’incidenza del contagio in età scolastica nella fascia 6-10 anni è stata del 201,4%; nella fascia tra i 14 ed i 18 anni più 122,8%. Dall’Asl ricordano infine di lavarsi spesso le mani, ma ancora nessuna notizia arriva sulla campagna vaccinale che il ministro aveva detto di voler anticipare al 25 settembre, che inizierà in Lombardia il 1º ottobre, e di cui (al momento di andare in stampa) non si sa nulla per il Piemonte. 

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL