Aggiornato al 25 Febbraio 2024

Impianti per il trattamento dei rifiuti, per la costruzione non basteranno i fondi Pnrr

Non saranno sufficienti i fondi Pnrr per costruire gli impianti per il trattamento rifiuti previsti a Cuzzago (biodigestione) e Ornavasso (trattamento della carta). È quanto è emerso nel corso dell’assemblea consortile del Coub Vco svoltasi la sera di ieri,  martedì, alla Casa della Resistenza di Fondotoce. Il contestato impianto di biodigestione di Cuzzago, frazione di Premosello Chioveda, è passato da una stima di 20 milioni a 35 milioni, mentre quello di Ornavasso da 4 milioni e 650mila euro a 8 milioni e 700mila euro, quasi il doppio. 
Fuori dall’assemblea erano presenti anche alcuni cittadini del Comitato Bassa Ossola che lotta contro la costruzione dell’impianto di Cuzzago per ricavare biogas dagli sfalci del verde, impianto che dovrebbe essere costruito nell’area dell’ex poligono, su un terreno che sarà ceduto nelle prossime settimane dal  Comune di Premosello a ConSer.Vco. L’assemblea ha approvato all’unanimità i punti all’ordine del giorno, comprese le convenzioni tra Coub e ConSer.Vco per la costruzione dei due impianti con fondi Pnrr più un terzo impianto più piccolo per la raccolta rifiuti a Macugnaga. «Ora, però, è necessaria una riflessione» dice il presidente del Coub Vco, Gianni Desanti, nella foto. (Articolo completo su Eco Risveglio in edicola giovedì)

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

norma-bianchi