Articolo

21 marzo 2022 DOMODOSSOLA Arianna Parsi

Carabinieri impegni nel fine settimana in Ossola. Numerosi i test etilometrici eseguiti

Cronaca Prima pagina

Si sposta la movida ossolana e si spostano i controlli. Le pattuglie dei carabinieri, questo fine settimana, hanno battuto le strade nella zona di Trontano e lungo via Generale Alberto dalla Chiesa, pur non scordando il Borgo della Cultura a Domodossola. «Numerosi i posti di controllo eseguiti, sia fissi che volanti, con frequenti test etilometrici per constatare l’eccessivo consumo di bevande alcoliche» fanno sapere dalla Compagnia di Domodossola. Numerosi anche i controlli all’interno dei locali, per il rispetto della normativa di sicurezza contro il Covid (anche la Guardia di finanza ha operato in centro città, domenica). I carabinieri fanno sapere che uomini dell’Arma hanno poi percorso le strade di Domodossola, in serata, per  contrastare l’attività di spaccio. «Cinque sono state le patenti ritirate, con oltre 1.000 euro di contravvenzioni elevate a tre automobilisti deferiti all’autorità giudiziaria per essersi messi alla guida con tasso alcolico superiore al limite consentito anche del doppio. Complessivamente - spiega in una nota il capitano, Alberto Rondano  - le serate si sono svolte senza particolari problematiche». La presenza degli uomini dell’Arma ha in molti casi fatto desistere i giovani dal mettersi alla guida in condizioni non “ottimali”, preferendo in molti casi fare ritorno a casa a piedi per poi tornare il giorno seguente a recuperare l’auto.