Articolo

30 novembre 2017 PIEVE V. Roberto Bioglio

Hydrochem di Pieve, cassa integrazione per 30

Cronaca

Sono circa trenta, il numero dovrà essere definito successivamente, le maestranze coinvolte nell'accordo per la cassa integrazione straordinaria della Hydrochem, per cui nella giornata di ieri, mercoledì 29 novembre, si è svolto l'incontro conclusivo tra azienda e sigle sindacali. La richiesta della cassa, che sarà a rotazione, riguarda per gli anni 2018 e 2019. L'accordo è stato poi sottoposto all'approvazione dei lavoratori nell'assemblea di oggi pomeriggio che ha dato parere favorevole. "Punto importante dell'accordo - dicono i sindacati - è che qualsiasi discussione riguardante personale in esubero verrà affrontata, se ci sarà necessità, in un secondo momento, con un quadro della situazione aziendale più chiaro". I sindacati sono tornati a chiedere garanzie per la conversione degli impianti cloro soda da celle di mercurio a impianti a membrana, ragione scatenante della crisi aziendale".