Articolo

05 febbraio 2019 DOMODOSSOLA

Domodossola, scarcerati Roperti e Tutuianu

Cronaca

Il Gip di Catanzaro ha rimesso in libertà Giuliano Roperti (foto) di Domodossola che era stato fermato a inizio gennaio nell’ambito di un’operazione dell’antimafia in Calabria. Ad annunciarlo il suo legale Marco Viggiani: «Nell’indagine non vi sono indizi che facciano pensare a una sua affiliazione, è stato coinvolto solo perché lo zio Domenico Mezzatesta, condannato per un duplice omicidio, gli ha chiesto di trovare un appartamento in affitto per sua moglie a Domodossola. Ora il Gip nella sua ordinanza l’ha chiarito». Anche quest’ultima, Ionela Tutuianu, ora residente in Ossola, è stata scarcerata. Stessa decisione per due cugini calabresi di Roperti, Giovanni e Livio. Anche loro figurava tra i dodici inizialmente fermati.