Articolo

26 gennaio 2021 PREMOSELLO-CHIOVENDA Roberto Bioglio

Giuseppe Monti, sindaco di Premosello Chiovenda, si è dimesso

Cronaca Prima pagina

«Il nostro assistito, geometra Giuseppe Monti, ha assunto la decisione di dimettersi da sindaco del Comune di Premosello Chiovenda per ragioni personali ed anche connesse alla vicenda giudiziaria occorsa ed al suo stato attuale di privazione della libertà personale essendo intenzionato, qualora sia possibile, a riprendere l’esercizio della sua libera professione e la frequentazione dei propri affetti familiari e ritenendo la sua collaborazione ed impegno presso la pubblica amministrazione di Premosello oramai conclusa». Con questa breve nota diffusa dai suoi legali, gli avvocati Marisa Zariani e Marco Ferrero, nel primo pomeriggio di oggi, martedì 26 gennaio, il primo cittadino di Premosello Chiovenda ha annunciato la rinuncia alla carica di sindaco. Ora cosa accadrà? Tecnicamente bisognerà attendere i prossimi 20 giorni, termine tecnico durante il quale il primo cittadino potrebbe anche, secondo la legge, cambiare idea e fare un passo indietro. Dopo di che il prefetto Angelo Sidoti nominerà un commissario sciogliendo il consiglio comunale e si andrà a nuove elezioni in primavera (Covid permettendo). Elezioni che ci sarebbero comunque state per scadenza naturale del mandato di Monti. Ora resta da capire cosa farà la maggioranza che sosteneva Monti: in caso di dimissioni in blocco di tutto il consiglio comunale infatti il commissariamento partirebbe da subito. Soluzione auspicata anche dal consigliere di minoranza Massimo Macchi, anche alla luce del fatto che da gennaio il Comune è pure senza il segretario comunale visto che l’attuale si è dimesso per i troppi impegni (è segretario in altri 11 Comuni). Attualmente la Prefettura sta lavorando per trovare un sostituto ma non è facile. La contemporanea assenza di sindaco e segretario paralizza, di fatto, l’attività amministrativa.