Aggiornato al 14 Aprile 2024

Cucciolo ucciso, veterinario denunciato

La storia è agghiacciante. Lo è per chi ama gli animali, ma non solo. Ed è contenuta in un esposto presentato nei giorni scorsi al Corpo forestale dello Stato di Verbania. Spetterà agli investigatori verificarne i contenuti e stabilire se e contro chi procedere penalmente. Di certo c’è che Ken, un cucciolo di 5 mesi di Red Nose, razza conosciuta come Pitbull, non c’è più. L’ha eliminato un’iniezione letale somministrata da un veterinario verbanese. Per poi essere rinchiuso in un sacco e abbandonato in una via. Secondo quanto ricostruito nell’esposto depositato da una 43enne residente a Verbania, dov’è esercente, il figlio 23enne ha fatto sopprimere Ken, un cucciolo che accudiva dal mese di maggio. Ma che ha detta della donna non era pericoloso, il figlio psicolabile avrebbe agito per le pressioni della fidanzata. I dettagli sull’edizione di Eco Risveglio Verbania-Omegna in edicola

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

biblioteca-domo