Aggiornato al 12 Aprile 2024

Due milioni per le Unioni dei Comuni

La Giunta regionale ha fissato i criteri per la concessione di una seconda tranche di 2.300.000 euro del fondo incentivante per la costituzione di Unioni da parte di quei Comuni che, per dimensione demografica, sono tenuti allo svolgimento delle funzioni fondamentali in forma associata. «Verranno finanziate – precisa l’assessore Riccardo Molinari – le Unioni di Comuni, le Comunità montane e collinari che svolgevano già almeno due funzioni fondamentali nel 2012. Inoltre, abbiamo previsto la possibilità di erogare un contributo di 10mila euro per lo start up delle Unioni di Comuni nate nello scorso anno, per premiare la buona volontà degli amministratori che hanno avviato il percorso indicato dalla riforma degli enti locali per tempo».

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL
ponti-abusivi-finanza-per-sito