Aggiornato al 23 Aprile 2024

Scoperte 22 lavoratrici in nero

Una serie di accertamenti congiunti di Ispettorato del Lavoro di Omegna, Guardia di Finanza di Verbania, Inps ed Inail di Gravellona Toce contro lavoro nero o irregolare, ha portato a scoprire 22 lavoratrici in nero in un’impresa di assemblaggi componenti meccanici. E’ stata così individuta una società cooperativa, avente sede legale in Roma, atta all’abusivo reclutamento ed intermediazione della manodopera sul territorio verbanese.
Sono state irrogate sanzioni amministrative per oltre 57.000 euro, recuperi di contributi Inps e premi Inail per oltre 15.000,00 euro e sono state deferite due persone all’autorità giudiziaria per illecita intermediazione nella domanda – offerta di lavoro.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

tir-bloccato-in-centro-a-domo-1