Aggiornato al 13 Aprile 2024

Stresa Trail, vince Luciani Vittoria dedicata a Belossi

La notte di San Lorenzo ha regalato una serata straordinaria alla prima edizione del Lago Maggiore Stresa Night Trail, corsa in notturna non competitiva con partenza e arrivo nella Perla del Lago Maggiore.
I circa 300 podisti presenti ieri sera a Stresa si sono divisi tra due percorsi: da 21 km con 1000 m di dislivello positivo, e da 11 km con dislivello positivo di 400 m. L’arrivo in spiaggia ha permesso a molti podisti di fare un bel bagno
ristoratore subito dopo la competizione.
La gara lunga è andata al borgomanerese Stefano Luciani (foto) che ha saputo imporre ben presto un ritmo insostenibile per gli avversari, andando a vincere in 1h33′; secondo a circa 3′ l’organizzatore del Trail del Motty Max Valsesia, mentre terzo si è piazzato Maicol Dola in 1h39′. Luciani ha dedicato la vittoria a Gian Mario Belossi, noto podista locale tragicamente scomparso la sera prima durante una gara e ricordato anche con un minuto di silenzio prima della partenza.
In campo femminile la vittoria, con il tempo di 2h06′, è andata a Federica Schiavini, che giocava in casa poichè è di Lesa, comune toccato dal percorso insieme a Belgirate; dietro di lei, a circa due minuti, Laura Marsiglio, mentre terza si è classificata Angela Anni, con il tempo di 2h11′.
La gara corta ha visto la vittoria dell’applauditissimo Rocco Macellaro, stresiano, che ha vinto in 46’50; dietro di lui Livio Barozzi (48’35”) e Matteo Del Boca (49’05”).
Tra le donne netta vittoria di Chiara Cerlini, prima in 1h02′, davanti a Giulia Zani, seconda in 1h04′, e a Graziella Grignaschi, che ha chiuso in 1h06′.
Va così in archivio una riuscita prima edizione del
Lago Maggiore Stresa Night Trail, un evento che
può davvero diventare un appuntamento fisso dell’es
tate podistica del territorio.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

biblioteca-domo